Se avete materiale che a vostro giudizio, può interessare il blog
e non c'è altro mezzo, per poterlo utilizzare, che quello di acquistarlo,
siamo disposti anche a farlo
contattate
dersu54.g@gmail.com


Si accettano donazioni, scannerizzazioni o registrazioni

domenica 4 agosto 2013

II° Conflitto mondiale (giugno 1940)

Cerco alcuni numeri della rivista. se ne avete contattatemi.
 
 




  • [04] – (inizio gg. 278 - fine gg. 1916) – termina l'evacuazione di oltre 300.000 soldati da Dunkerque

  • [06-10] – (inizio gg. 280-284 - fine gg. 1914-1910) – La Francia settentrionale cede su tutta la linea alla travolgente superiorità tedesca.
 

  • [10] – (inizio gg. 284 - fine gg. 1910) – Vittorio Emanuele III dichiara la guerra alla Francia e alla Gran Bretagna a fianco della Germania e affida il comando delle forze armate a Mussolini. [-] Le forze del generale Rommel raggiungono la Manica. [-] La Norvegia firma la resa.

  • [11] – (inizio gg. 285 - fine gg. 1909) – incursione aerea della RAF sulle città di Genova e Torino
  • [12] – (inizio gg. 286 - fine gg. 1908) – 13000 soldati britannici e francesi si arrendono al generale Rommel
  • [13] – (inizio gg. 287 - fine gg. 1907) – gli inglesi distruggono le due principali roccaforti italiane sul confine libico (nessuno li aveva avvisati che il loro governo aveva dichiarato guerra).
  • [14] – (inizio gg. 288 - fine gg. 1906) – Parigi è occupata dalla Wehrmacht. [-] Un gruppo di 728 prigionieri politici polacchi vengono internati nel campo di Auschwitz [-] Genova è cannoneggiata dal mare

  • [16] – (inizio gg. 290 - fine gg. 1904) – incursione aerea della RAF su Milano e francese su Livorno. [-] Philippe Petain è nominato a capo di un nuovo Consiglio dei Ministri
  • [17] – (inizio gg. 291 - fine gg. 1903) – con la caduta della Francia i tre stati baltici, Estonia, Lettonia e Lituania sono occupati dall'Unione Sovietica a garanzia di un eventuale cambiamento di rotta della Germania. [-] il governo Petain chiede l'armistizio con la Germania. [-] Inizia l'Operazione Ariel, l'evacuazione delle truppe inglesi dalla Francia,
  • [18] – (inizio gg. 292 - fine gg. 1902) – i bombardieri Junkers Ju 88 della Luftwaffe bombardano la nave da crociera inglese Lancastria, che stava evacuando le truppe inglesi dal porto di Saint-Nazaire. Muoiono più di 3000 persone. [-] Charles De Gaulle dalla BBC lancia il suo annuncio di chiamata alle armi. [-] Hitler incontra Mussolini per informarlo delle clausole dell'armistizio con la Francia e che l'Italia non avrebbe partecipato alle cerimonie della firma del trattato di pace. [-] incursione aerea francese su Cagliari.
  • [20] – (inizio gg. 294 - fine gg. 1900) – le forze armate italiane sferrano un'offensiva militare alla Francia sulle Alpi occidentali, ma vengono bloccate quasi al punto di partenza dall'Armee des Alpes (vittime: 200 francesi e 6000 italiani tra morti e feriti, inclusi 2000 casi di grave congelamento). A sud, verso Nizza, lo sforzo italiano viene fermato alla periferia di Mentone.
  • [22] – (inizio gg. 296 - fine gg. 1898) – a Compiegne (Rethondes), viene firmato (nello stesso luogo in cui venne firmata la capitolazione della germania guglielmina l'11 novembre 1918) l'armistizio che sancisce la pace tra Francia e Germania. [-] Incursione aerea francese su Trapani.
 


  • [23] – (inizio gg. 297 - fine gg. 1897) – Hitler si reca in visita nella Parigi occupata
  • [24] – (inizio gg. 298 - fine gg. 1896) – viene firmata la pace tra Francia e Italia che prende possesso delle zone occupate (Nizza e parte della Savoia) rinunciando alle sue rivendicazioni. 
  • [27] – (inizio gg. 299 - fine gg. 1895) – la Romania cede la Bessarabia e parte della Bukovina alla URSS
  • [28] – (inizio gg. 302 - fine gg. 1892) – Italo Balbo, governatore della Libia e comandante superiore italiano in nordafrica, viene abbattuto per errore dalla contraerea italiana di Tobruk.
  • [30] – (inizio gg. 304 - fine gg. 1890) – Rodolfo Graziani parte per la Libia. Sostituirà Italo Balbo.
 

 



Il discorso del DUCE e l'annuncio della nostra entrata in guerra sono stati accolti, più che con entusiasmo, con un senso di generale sollievo.   L'attesa negli ultimi giorni era divenuta, difatti, snervante.   Ora che i dadi sono stati lanciati, il popolo segue il suo DUCE con assoluta fede e disciplina
relazione della polizia di Milano (11 giugno)
 
 
A Milano, dunque, più "sollievo" che "entusiasmo", anche se la gente che ascoltava la parola del duce dagli altoparlanti in piazza Duomo riportava l'impressione che Roma avesse accolto con maggiore calore e passione la dichiarazione di guerra.   Si trattava, però, di un effetto dovuto alla trasmissione radiofonica: anche a Roma le reazioni non erano state diverse.   Si sottolineava la delusione della "cittadinanza che s'aspettava chissà quali rivelazioni!"   Tra la folla che si allontanava da piazza Venezia i commenti che riguardavano il discorso del duce erano quasi unanimi: un "discorso senza passione, discorso di un Uomo che non era convinto, discorso privo di decisivi argomenti atti a giustificare l'intervento": 
 
 
Si dice, insomma, che Mussolini non ha giustificato in modo esauriente l'immenso sacrificio chiesto al popolo italiano, e non ha precisato le ragioni per cui non è stato possibile un accordo con i Governi di Parigi e Londra [...] Lo scrivevo tempo addietro e lo ripeto oggi: la cittadinanza accetta questa nuova guerra come una calamità, senza il minimo entusiasmo e, soprattutto, con la convinzione che la si poteva evitare.
informatore della polizia (roma, 11 giugno)
 
Pietro Cavallo
("Italiani in guerra" - Il Mulino, 1997)


  1. Meme Bianchi - Voglio fischiettare (I love to whistle) (hugh-willy)
  2. Michele Montanari - La vita é bella (mascheroni-marf)
  3. Gilberto Mazzi - Chitarra spagnola (bixio-cherubini)
  4. Oscar Carboni & Trio Lescano - Firenze sogna (cesarini)
  5. Aldo Visconti - E' stata una follia (mascheroni-marf)
  6. Nunzio Filogamo - Non c'è due senza tre (kramer-marchesi)
  7. Giorgia Vallieri - Dove e quando (where or when) (rodgers-bracchi)
  8. Gilberto Mazzi - Mille lire al mese (innocenzi-sopranzi)
  9. Otello Boccaccini - Amor di pastorello (nutile-bovio)
  10. Aldo Visconti - Tornerai (olivieri-rastelli)
  11. Odoardo Spadaro - Porta un bacione a Firenze (spadaro)
  12. Luciana Dolliver - Cerco una ragazza (d'anzi-bracchi)
  13. Otello Boccaccini - Canzone a Maria (chiri-fouche)
  14. Carlo Buti - L'abito blu (redi-nisa)
  15. Alberto Rabagliati - Annie (radicchi-fecchi)
  16. Trio Lescano - Danza con me (sciorilli-rastelli)
  17. Meme Bianchi - Per te vivrò (secunda-galdieri)
  18. Emilio Livi - Bambola rosa (redi-nisa)
  19. Dea Garbaccio - Come bimbi (mauceri-colombi)
  20. Miriam Ferretti - Mi ricordi ancor (thanks for the memory) (robin-rainger-bracchi)

Nessun commento:

Posta un commento